Archivio mensile

Novembre 2023

Sono stata a Disneyland Paris nel 2000. Nel bel mezzo di una delle mie vacanze-lavoro, in cerca di belle cose antiche tra Ventimiglia e la Costa Azzurra, decidemmo di attraversare la Francia sino praticamente a Parigi (che però non riuscimmo a visitare). Le mie figlie erano molto eccitate all’idea, a me incuriosiva molto proprio il viaggio, così iniziò questa piccola avventura. Per i pochi che non lo sanno, Disneyland Paris è un complesso turistico che si trova a Est di Parigi. Si compone di due parchi: Walt Disney Studio Park e Disneyland Park.

La strada

Il viaggio fu abbastanza lungo, sia per la distanza fra Ventimiglia e Parigi, sia per il tempo impiegato visto che viaggiavamo in camper. Non so se abbiate mai fatto l’esperienza di un viaggio in camper, ma vi assicuro che per chi abbia figli piccoli è ideale. Insomma arrivammo a sera inoltrata: doccia, cena e a dormire.

La visita

La mattina dopo, colazione da vacanza e subito in coda (per fortuna veloce) alla biglietteria. L’ingresso fu emozionante; la faccia sorpresa delle bambine era già da sola uno spettacolo. Buoni e cattivi delle fiabe in giro per il parco, principi e principesse, fate e streghe, animali di Winnie de Pooh, del Libro della giungla a grandezza umana. Peter Pan, con il veliero, Capitan Uncino e la ciurma . Poi giostre, castelli stregati, automobili da scontro, labirinti, e tutto quello che si potrebbe immaginare, lì c’era. Sicuramente anche mentre scrivo. Negozi di souvenirs e librerie. A questo proposito, vi racconto che comprai diverse cose, tra cui, per mia figlia Silvia il libro Il Re Leone, naturalmente in lingua francese. Ancora non mi perdona per questo.

Stavo dimenticando la Regina di Cuori di Alice nel paese delle meraviglie, con l’esercito di carte di cuori, il Bianconiglio, lo Stregatto e però, non ricordo se ci fosse anche la Lepre Marzolina. Toccherà tornarci per verificare.

Nonostante la permanenza sia stata di un solo giorno, siamo riusciti a vedere e a fare tante cose, complice la luce: mi ricordo che alle 10 di sera si vedeva ancora e sembrava tardo pomeriggio. Una bella giornta, non solo per le bambine.

Potrebbe interessarvi anche Bologna

2 commenti
2 FacebookTwitterPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponWhatsappTelegramLINEEmail