Tag:

Hattie McDaniel

Per natura, ho sempre avuto uno sguardo al passato. Non è una novità, giacché l’ho precisato parlando di libri e poi, fra le altre cose, mi occupo di antiquariato. A questa tendenza mi sento di includere anche i film. Che siano pellicole su storie in costume o che siano pellicole del passato, confesso che le preferisco.

Proprio in questi giorni si festeggiano gli 80 anni di “Via col vento”. Un film di 4 ore, diretto a turno da tre registi, che ha contribuito a fare la storia del cinema americano, ma direi mondiale. Tratto da un romanzo di Margaret Mitchell (se non sbaglio anche l’unico) che ebbe molto successo, e questo poteva essere garanzia di riuscita ma, diciamolo, comportava anche una seria responsabilità. Andò bene, talmente bene che ancora oggi rimane il film con il maggiore incasso.

Non ricordo che età avessi quando l’ho visto, ma sarà stato fra i 20 e i 30 anni. La trama fece arricciare il naso a chi, intravide un sottofondo razzista. La vera nota razzista però, fu più marcata quando, alla presentazione del film, si esclusero tutti gli attori neri, in osservanza alle leggi della Georgia. Anche a Hattie McDaniel (Mami), prima attrice nera a vincere il premio Oscar, si proibì di partecipare alla prima.

Nonostante ciò, negli anni che seguirono, questo film continuò a passare, fra cinema e televisione, mantenendo un alto livello di apprezzamento, anche se la critica cinematografica più severa, non lo considerò più di una soap opera.

Posso dire, benché siano passati molti anni, che lo trovai piacevole. Ricco in tutti i sensi: cast di rilievo, ambientazioni ben riprodotte, fine umorismo ben mescolato alle scene più drammatiche, cura dei costumi e degli accessori, e l’antiquaria che c’è in me ebbe soddisfazione. Le storie d’amore, gli intrecci, i caratteri dei personaggi e le varie sfumature si espressero bene. La guerra di secessione raccontata discretamente, considerando che non si trattava certo di un film di guerra. Insomma un film che spero, le mie figlie guarderanno, prima o poi. Ovviamente in lingua originale.

Auguri!

0 commento
5 FacebookTwitterPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponWhatsappTelegramLINEEmail