Tag:

San Pietroburgo

E’ davvero curioso, come Storia e Politica possano influenzare la percezione di un luogo.

C’è stato un tempo in cui, se pensavo ai viaggi da fare, e ai posti che avrei voluto visitare, la Russia era in fondo all’elenco perché me la immaginavo più grigia, di una scena in una giornata grigia, di un film in b/n. Ovviamente, mi riferisco agli eventi dopo la caduta dei Romanov, cioè alla nascita dell’Unione Sovietica. Ecco, ai miei occhi, la Russia era perennemente grigia e poco attraente.

Ad un certo momento, e non saprei dire bene quando e perché, ho iniziato a curiosare e, fra articoli, fotografie, libri (…e ti pareva?!), il mio atteggiamento è cambiato. Voglio dire che la Russia ha iniziato a salire nel famoso elenco, e pure la mia curiosità. Per esempio, vorrei vedere San Pietroburgo durante le famose Notti Bianche, cioè da fine maggio a metà luglio; non che sia l’unico posto al mondo dove ammirare il sole di mezzanotte, ma San Pietroburgo, è la città più vicina al Circolo Polare Artico, dove questo fenomeno astronomico è molto seguito. E infatti, c’è tutta una successione di festival e festeggiamenti dedicati a questo evento.

Lo stesso vale per Mosca: spero di andare al Kafe Pushkin, dal nome del poeta e scrittore russo che, proprio nel viale in cui 20 anni fa è nato il ristorante, conobbe Natalya Goncarova, sua futura moglie.

E questo è pane per il mio romanticismo. Pane caldo.

Naturalmente, il mondo intero già conosce tutto quello che riguarda queste due città; un elenco di bellezze che avevo scritto e poi cancellato, in quanto superfluo. Come dire che dovete venire in Puglia, perché ci sono trulli e tutto il resto che già sapete.

0 commento
11 FacebookTwitterPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponWhatsappTelegramLINEEmail