Tag:

Spencer Tracy e Katharine Hepburn

L’amore è sempre nell’aria, ma oggi è San Valentino, ed è nell’aria un po’ di più. Avete delle storie d’amore che almeno una volta nella vita, avreste voluto pari pari per voi? Io, sì.

I miei genitori

Un matrimonio durato quasi 57 anni, interrotto dalla morte di mio padre. Si conoscevano da ragazzini, si sono innamorati da giovani adulti. Hanno litigato quasi tutti i giorni, e quasi tutti i giorni mio padre portava un regalo a mia madre. Se mancava uno, l’altro perdeva smalto; se non stava bene uno, pure l’altro si acciaccava. A mio padre non piaceva il pepe, e mia madre glielo metteva in quasi tutte le minestre, e questo sempre per 57 anni. A mia madre non piaceva molto uscire, e mio padre insisteva un po’ e poi lasciava perdere. A mio padre piaceva andare al cinema, a mia madre no. Potrei scrivere un elenco lungo di cose tipiche del loro matrimonio, ma le conservo per altre occasioni. Come avrà notato chi mi segue, della mia famiglia parlo spesso.

Paul Newman e Joanne Woodward

Quando Paul e Joanne si incontrano per la prima volta è il 1953, lui è già sposato e ha tre figli. Lei lo trova antipatico, ma poi durante le prove di uno spettacolo teatrale, l’antipatia si trasforma in attrazione fatale e amore ed è difficile da nascondere: nel 1958 Paul divorzia dalla moglie e sposa Joanne. Anche con lei avrà tre figli. Entrambi attori di successo, entrambi Premi Oscar e altri, (hanno recitato insieme in più di un film) hanno avuto una storia d’amore bella, intensa e forte, forte abbastanza da sopportare e superare i momenti di crisi che hanno attraversato, e infatti sono rimasti insieme fino alla morte di lui.

Spencer Tracy e Katharine Hepburn

Spencer e Katharine non si sono mai sposati, ma sono stati insieme per 26 anni, fino alla morte di lui. Lui cresciuto in Winsconsin, lei in Connecticut erano molto diversi. Lui cattolico, lei atea e progressista. Non si sposarono mai proprio perché la fede religiosa di lui, gli impedì di divorziare dalla moglie. Attori bravissimi, anche loro vincitori di Premi Oscar e altri, e anche loro hanno recitato insieme in parecchi film.

Benchè abbiano sempre cercato di tenere segreta la loro storia d’amore, nell’ambiente di Hollywood la conoscevano tutti, e questo anche grazie alla profonda sintonia che emergeva durante le scene dei film. Impossibile non capire cosa realmente ci fosse fra loro. Quando lui è morto erano a casa insieme, e da due mesi avevano finito di recitare in Indovina chi viene a cena?

Costantino II di Grecia e Anna Maria di Danimarca

Questa volta parliamo di amore fra Reali. Il loro primo incontro risale al 1959, quando Costantino è impegnato in un viaggio ufficiale in Danimarca, Svezia e Norvegia. Lui ha 19 anni e lei 13. Si rividero nel 1961, poi l’anno successivo e l’anno successivo ancora, quando Anna Maria fu una delle damigelle al matrimonio della sorella di Costantino, Sofia, che sposò Juan Carlos di Spagna. Nel 1964 fu il loro turno, sì perché anche se erano giovanissimi, non volevano aspettare troppo e poi, improvvisamente era mancato il padre di Costantino, il Re Paolo, quindi governare la Grecia con la sua Anna Maria sembrava la scelta perfetta.

Come Re, non ebbe molta fortuna: il suo regno infatti durò solo tre anni per via di un Colpo di Stato che lo costrinse all’esilio insieme alla sua famiglia. I continui cambi di residenza, la tensione emotiva provocata dalla difficile situazione politica e istituzionale greca, non risparmiarono momenti difficili alla coppia, ma anche qui, come nelle più belle storie, l’amore, l’ammirazione e la stima reciproci hanno permesso di superare tutto e di rimanere insieme fino alla morte di lui, tra l’altro molto recente (2023).

Carolina di Monaco e Stefano Casiraghi

Chiamare favola il matrimonio di Carolina e Stefano potrebbe sembrare banale, ma è la descrizione perfetta. E’ durato solo 7 anni, ma credo che in quel periodo chiunque avrebbe voluto essere al posto dell’uno o dell’altro. Hanno rappresentato l’amore, la felicità terrena, l’unione indissolubile, la comprensione profonda e lo hanno fatto nel modo più naturale possibile. Si conoscono a una festa, si rivedono a bordo di uno yacht di amici comuni, e scatta il colpo di fulmine. Lei è reduce dal fallimento del matrimonio con Philippe Junot, lui è fidanzato. Da quella vacanza in mare la decisione di sposarsi è immediata, e poi non si separeranno mai. Tre figli e un amore grande, fino alla tragica morte di lui durante una competizione sportiva, in mare. E questa è l’ironia della sorte: il mare che li aveva uniti, dopo poco tempo li aveva divisi.

Potrebbe interessarvi anche Il canto delle muse

0 commento
2 FacebookTwitterPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponWhatsappTelegramLINEEmail